Home Chi Siamo Dove Siamo Servizi
Eventi Squadre Contatti Link
18-02-2010
HITBALL - CAMPIONATO SERIE B1
18-02-2010

C'è un rullo compressore targato ASTI!
Un'altra grande cade sotto i colpi dell'Elettropoli AT CSI

TORINO Elettropoli Asti CSI non finisce di stupire, anche la squadra storica dei Sunandmoon, fino ad ora solitaria in testa alla classifica, deve fare i conti con la compagine più in forma di questo girone di ritorno. Gli astigiani, grazie ad un bel gioco di squadra efficace e concreto, portano a casa la quinta vittoria consecutiva, trasformando l'obiettivo salvezza in una formalità matematica.
Nel primo tempo l'Asti decide di tenere il bomber Tiri in panchina e tocca a Botta e Chicco Pellitteri segnare, ma è la difesa la protagonista di questo primo tempo. Diversi i tiri lanciati verso Goi, ma il vice-capitano non si fa sorprendere e insieme a Diego Pellitteri alza la diga in porta, mentre Rinaldi pensa al muro. Dopo 15 minuti di gioco il risultato è favorevole per gli astigiani, 14 a 9.
Nel secondo tempo la precisione in attacco diminuisce, solo l'ingresso di Tiri permette di stare dietro agli arrembanti Sunandmoon, che riescono a trovare diversi varchi nella porta elettropolese, approfittando della scarsa copertura dei centrali difensivi. Alla mezz'ora il risultato è di nuovo in pareggio, 24 a 24.
Nell'ultimo tempo Goi lascia spazio al più giovane dei fratelli Pellitteri e il capitano si piazza in centro difesa, quasi fisso, costantemente chiamato da Botta al cambio posizione. La mossa si rivela azzeccata e gli hit subiti diminuiscono, mentre Tiri approfitta del calo fisico di Sunandmoon dovuto all'assenza totale di ricambi. L'Elettropoli AT ha troppa fame di vittorie per farsi intenerire e gli attaccanti non accennano a fermarsi, gli hit entrano uno dopo l'altro e l'Asti ottiene un vantaggio di +10. Sunandmoon prova il tiro da due e verso la fine dell'incontro limita un po' i danni, ma la partita finisce e il tabellone parla chiaro: 47 a 39 per Asti, che con questa vittoria imprevedibile si porta a 10 punti, a ridosso dei prossimi avversari Umpa Lumpa, reduci da una grande vittoria con i Blue Red e da una sconfitta con gli Hit Dogs.
Martedì 23 febbraio, alle 21.35, l'Asti sarà quindi chiamata a continuare la sua striscia positiva, per ottenere la salvezza matematica mancano solo due vittorie e l'obiettivo è sempre più alla portata dei nostri.

Marcatori astigiani della partita: Tiri 16, Pellitteri F. 10, Pellitteri D. 9(1), Botta 9(1), Rinaldi 1, Goi 1.

Asdrubale Fantastichini