Home Chi Siamo Dove Siamo Servizi
Eventi Squadre Contatti Link
18-10-2010
HITBALL - CAMPIONATO SERIE B1
18-10-2010

Gran disfatta per Elettropoli Asti CSI
Contro Blue Red più di venti punti lo scarto

TORINO Nulla da fare per Elettropoli Asti CSI, decimata ancora dalle molteplici defezioni. Nella seconda giornata di serie B1, oltre a Tiri assente per tutto ottobre, anche Biletta ha marcato visita, per impegni di tipo calcistico, mentre Viarengo per impegni universitari. Vittoria facile per gli avversari Blue Red, giovani sempre più promettenti, che non fanno fatica a passeggiare su un quintetto privo di sostituzioni per rifiatare e con una riconfermata Merlone con al suo attivo una carriera hitballistica di appena 5 partite, che comunque ha avuto modo di dimostrare ampi margini di miglioramento, soprattutto in fase di tiro.
Nel primo tempo è il redivivo Botta (11 punti) a cercare di tenere alto il nome di Asti, riuscendo a mirare bene e a segnare così 4/5 punti importanti, ma il divario nei primi 15 minuti è già troppo alto e si ripercuoterà su tutto l'incontro. Nel secondo tempo anche il capitano Pellitteri (12) riesce a buttarla dentro, ben coadiuvato da Rinaldi (8), mentre Goi si affida alle sole parate, chiudendo il match con zero punti al tabellino.
Dopo 45 minuti di gioco il risultato è chiaro: più di 50 i punti dei Blue Red, appena 31 quelli dell'Elettropoli Asti CSI. Se il tabellone sembra dare notizie amare, quelle belle arrivano dalla Federazione: la commissione campionato ha diramato il calendario delle gare di andata, tra le quali spicca la data di lunedì 13 dicembre 2010, giorno in cui l'Asti, per la prima volta in sei stagioni, avrà la possibilità di disputare un incontro ufficiale tra mura amiche, nella propria città d'origine.
L'impianto designato, omologato in estate proprio dalla FIHB, sarà quello di Via De Amicis n.10, denominato "Palestra maschile", situato nel parcheggio di Via Natta dietro all'ex-tribunale, dove i nostri stanno già effettuando gli allenamenti. I pionieri della trasferta saranno i temibili Hit Dogs, giovane squadra che nella stagione passata ha mancato per poco l'appuntamento con la promozione, nonché unica compagine insieme ad Evolution a non essere caduta sotto i colpi dell'inarrestabile Elettropoli del girone di ritorno.
L'evento storico sarà preceduto dall'inaugurazione dell'impianto da parte delle autorità, e alle 21.30 le squadre incroceranno i bracciali per una sfida all'ultimo hit, ma seguiranno notizie più precise in merito.
Nel frattempo l'Asti si prepara per il prossimo incontro, mercoledì 27 ottobre, questa volta al Palahit di Torino, contrapposti ad una rinnovata Sunandmoon, che ha visto l'innesto degli amici Franco Giambanco della Sporting Team (B2) e Mauro Pompili, proveniente da I Gadan, A1.

Asdrubale Fantastichini