Home Chi Siamo Dove Siamo Servizi
Eventi Squadre Contatti Link
22-11-2010
HITBALL - AMICHEVOLI ASTIGIANE
22-11-2010

Seconda amichevole nella nuova palestra
Un'altra vittoria nell'eterna sfida con la Sporting Team

ASTI, Pal. Via De Amicis Si rinnova quello che sta diventando ormai un classico dell'hitball, ovvero l'incontro tra Elettropoli Asti CSI e Sporting Team, giunte questa sera al loro sesto confronto. Se in campionato il bilancio è in pareggio (una vittoria a testa in Serie B2 2008/09), nelle amichevoli ufficiali l'Asti ha avuto la meglio a Ferrara (13 dicembre 2009) e a Torino (18 giugno 2010), mentre nella prima partita ufficiale giocata ad Asti in occasione del primo Saturday Night Hit Ball è stata la squadra di Giambanco a portare a casa la vittoria.
Elettropoli Asti vince quindi per la prima volta nella propria città sconfiggendo gli avversari per 27 a 26, dopo una bella partita giocata fino allo spasmo senza esclusione di colpi. La formazione torinese vedeva tra le proprie fila il bomber Catalano affiancato dagli storici Pantaleone e Bruno e dal nuovo acquisto Stefano Falvo; a chiudere il quintetto il ritorno del presidente Giambanco, quest'anno in forza ai Sunandmoon ma per l'occasione tornato all'ovile.
Se la Sporting ha dovuto subire l'assenza di Gamba, l'Asti ha dovuto fare a meno del fromboliere Tiri e del senatore Botta, schierando in campo a mezzo servizio gli infortunati Pellitteri e Rinaldi, con Biletta che dopo 15 minuti è costretto ad abbandonare il campo per impegni improrogabili.
L'inossidabile vice-capitano Goi ha dovuto quindi guidare le molte new-entry: oltre a Sara Baldan e al ritorno di Viarengo, assente per motivi di studio, si riconferma Milazzo, sempre più appassionato e sempre più hitter.
Nel primo tempo la Sporting approfitta dell'assenza dei pezzi da novanta astigiani e si fa sotto, portandosi davanti per 9 a 7. Nel secondo tempo è Goi a lasciare spazio a Pellitteri, mentre Biletta esce in favore di Rinaldi, e il duo astigiano spara tutte le cartucce possibili fino al sorpasso, dopo mezz'ora di gioco il risultato è 18 a 16 per i nostri. Nei primi minuti del terzo tempo l'Asti riesce a schierare tre quinti della formazione tipo ma la stanchezza si fa sentire e il parziale di 7 a 2 riporta i torinesi davanti. Nell'ultima frazione gli astigiani si riprendono e dopo aver ottenuto il sorpasso ed essere stati raggiunti nuovamente sul 26 pari, Rinaldi, a pochissimi secondi dal termine, segna il punto del vantaggio e para l'ultimo tiro avversario, per il definitivo 27 a 26.
Un risultato basso che segnala le ottime parate di entrambe le squadre ed un muro efficace, prerogative specifiche delle due compagini, ma come lunedì scorso, anche questa sera non è il risultato ad essere importante, ma il fatto che si sia potuta disputare una vera partita di hit ball, questa volta con un tasso tecnico ancora più alto.
In attesa di disputare la prima partita di campionato il 13 dicembre, Elettropoli Asti CSI avrà ancora due partite a Torino dalla massima importanza in ottica salvezza: giovedì 25 novembre i Cr@ws Heads dovranno dimostrare quanto fatto contro Umpa Lumpa, vincendo di 20 punti, mentre il 7 dicembre toccherà ai Neon tentare di uscire dalla zona calda.

Asdrubale Fantastichini

Foto di squadra
Elettropoli Asti CSI

Foto di squadra
ASD Sporting Team

I Capitani

Azione di gioco di Milazzo

Azione di gioco di Giambanco

Foto di gruppo


Campionato Hitball Serie B1 - Terza Giornata Andata - 27/10/10 21.35

Elettropoli Asti CSI
Ammonizioni Espulsioni Hitter H H2 AH
  Pellitteri F. 14 2 0
  Rinaldi 5 0 0
  Biletta 3 0 0
  Viarengo 3 0 0
  Milazzo 1 0 0
  Goi 1 1 0
  Baldan 0 0 0
0-0
TOTALE
27 2 0
ASD Sporting Team
Ammonizioni Espulsioni Hitter H H2 AH
  Catalano 9 2 0
  Bruno 7 1 0
  Pantaleone 6 1 0
  Giambanco 3 0 0
  Falvo 1 0 0
0-0
TOTALE
26 4 0