Home Chi Siamo Dove Siamo Servizi
Eventi Squadre Contatti Link
07-12-2010
HITBALL - CAMPIONATO SERIE B1
07-12-2010

Altri due punti per Elettropoli!
Un altro scontro diretto messo in cassaforte

TORINO Elettropoli Asti CSI mette a segno un'altra vittoria, questa volta ai danni del Neon, squadra che non è ancora riuscita ad esprimere il proprio potenziale e che sta faticando ad uscire dalla zona calda della classifica. Buona prova di forza dei nostri che ripetono la bella prestazione della giornata scorsa e danno ben 15 punti agli avversari.
Nel primo tempo a girare ci sono i bomber Botta, Pellitteri, Tiri e Rinaldi, che grazie all'inserimento delle due donne, abilissime al muro, si sta scoprendo anche buon defender, ed è dal suo braccio che arrivano i primi hit, per diversi minuti non sbaglia un colpo, con una percentuale realizzativa prossima al cento, e gli avversari si demoralizzano quasi subito. Dopo 15 minuti di gioco, non troppo entusiasmante, il tabellone segna 13 a 7 per l'Asti.
Nel secondo tempo capitan Pellitteri e Botta lasciano il posto a Goi e Biletta, mentre Sara Baldan sostituisce Simone Merlone al muro, ma le cose non vanno per il verso giusto e i Neon, in un impeto di orgoglio, dopo aver subito il primo hit ad inizio ripresa, infilano 6 punti consecutivi e si portano al -1. La formazione sperimentale si è rivelata un po' troppo azzardata e con un solo cambio, Pellitteri per un non più lucidissimo Rinaldi, l'Asti rimette la partita in carreggiata con i punti di Biletta e Tiri e con le parate Goi. La seconda frazione di gioco si rivela molto più divertente per il pubblico, ma alla seconda pausa i nostri chiudono con un distacco ancora più ampio, 30 a 21.
Nell'ultimo tempo c'è spazio per Botta che si rifà della scarsa partecipazione nella prima mezz'ora e con diversi punti e alcune parate degne della settimana scorsa, porta i propri compagni a sferrare il definitivo K.O. degli avversari, che quasi smettono di giocare e riescono addirittura a segnare un autohit su una palla bruciata in restituzione.
Al fischio finale dell'arbitro, il risultato è fissato sul 47 a 32 per l'Elettropoli Asti CSI, che deve la vittoria ad un buon gioco di squadra e alla distribuzione della forza d'attacco, che ormai può puntare su quasi tutti i giocatori: allo score finale hanno contribuito gli 8 punti di Rinaldi, i 9 di Biletta e gli 11 a testa per Pellitteri e Tiri, a cui si aggiungono i 5 punti di Botta e i 2 della bandiera per Goi, ma tanto basta per portare a casa il risultato e fare un altro importante passo verso la salvezza.
Nell'altro incontro della serata, va agli Evolution il derby dei ragazzi di Botosso: poco da fare per i Pazzeschi che comunque lottano e ci credono, ma alla fine si devono arrendere all'esperienza dei fratelli maggiori.
Nella prossima giornata di Serie B1, l'Asti si appresterà a disputare la partita numero 80 della sua storia e il caso vuole che questa si giocherà per la prima volta in assoluto in casa, nell'impianto cittadino di Via de Amicis 10.
Lunedì 13 dicembre, alle 21.30, gli Hit Dogs dovranno scendere nella "gabbia" astigiana sperando di non uscirne come cani bastonati, ma la festa inizierà alle 21 con l'inaugurazione della palestra, con tanto di rinfresco.

Asdrubale Fantastichini


Campionato Hitball Serie B1 - Settima Giornata Andata - 07/12/10 21.35

Neon
Ammonizioni Espulsioni Hitter H H2 AH
  Panarelli 12 1 0
  De Sio 6 1 1
  Cuttano 5 2 0
  Aligi 3 0 0
  Spinoso 3 0 0
  Marino 2 0 0
  Monni 1 0 0
1-0
TOTALE
32 4 1
Elettropoli Asti CSI
Ammonizioni Espulsioni Hitter H H2 AH
  Tiri 11 0 0
  Pellitteri F. 11 0 0
  Biletta 9 0 0
  Rinaldi 8 0 0
  Botta 5 0 0
  Goi 2 0 0
  Baldan 0 0 0
  Merlone 0 0 0
0-0
TOTALE
46 0 0